Il governo lancia l’iniziativa «Un anno di servizio» al centro nazionale baha’i

2 mar

Un’iniziativa sponsorizzata dal governo per incoraggiare la gente di ogni credo a contribuire a migliorare i loro quartieri è stata lanciata al centro nazionale baha’i di Londra.

Il programma, intitolato «Un anno di servizio», si propone di riconoscere il ruolo della fede nell’ispirare opere di carità e nel promuovere la collaborazione fra le nove grandi comunità religiose del Regno Unito, baha’i, buddisti, cristiani, ebrei, giaini, indù, musulmani, sikh e zoroastriani.

Nel 2012 saranno osservate dodici giornate speciali del volontariato. Ogni giornata coinciderà con una festività religiosa e si occuperà di un tema speciale dell’azione comunitaria.

Il 29 febbraio l’onorevole Eric Pickles, Segretario di stato per il governo comunitario e locale, ha partecipato assieme a leader religiosi e ospiti di tutte le età al lancio della prima giornata di volontariato, nel centro nazionale baha’i, a 27 Rutland Gate di Londra. La giornata coincideva con i Giorni intercalari baha’i, un periodo specificamente dedicato al servizio e all’ospitalità.

«Un anno di servizio è una meravigliosa celebrazione del contributo pratico che i gruppi religiosi possono offrire per arricchire i loro quartieri e migliorare la vita di coloro che vivono accanto a loro», ha detto il signor Pickles prima del lancio. «Senza il loro contributo saremmo molto più poveri…».

Una cinquantina di ospiti di tutte le fedi hanno aiutato a decorare le torte e a impacchettare articoli di abbigliamento e da toeletta, che sono poi stati distribuiti a un asilo per i senza tetto sponsorizzato da una chiesa nella parte occidentale di Londra.

Parlando a nome dei baha’i del Regno Unito, Kishan Manocha ha detto: «La fede deve essere una fonte di gioia e unire la gente in uno scopo comune. Noi speriamo che questo lancio esprima incisivamente questi speciali frutti della fede e e ci ispiri tutti nel nostro sforzo per migliorare i nostri quartieri».

Per leggere l’articolo in inglese online e vedere le foto, si vada a: http://news.bahai.org/story/895

Altri articoli collegati:

  1. La Regina apre il Giubileo di diamante con un ricevimento interreligioso Alcuni rappresentanti della comunità baha’i del Regno Unito hanno partecipato assieme ai membri di altre otto religioni a un incontro speciale per il Giubileo di diamante di Sua Maestà la...
  2. I baha’i europei celebrano il centenario dei viaggi di ‘Abdu’l-Baha I baha’i europei celebrano il centenario dei viaggi di ‘Abdu’l-Baha I baha’i in Europa ricordano il centenario degli storici viaggi di ‘Abdu’l-Baha in Occidente riflettendo sulle qualità del Suo eccezionale...
  3. Un ricordo del lascito di ‘Abdu’l-Baha all’Egitto, cent’anni dopo Come la lettera aperta dei baha’i dell’Egitto, che sollecita un dialogo nazionale sul futuro del paese, incomincia a suscitare un vasto interesse, così analoghe discussioni fra gli egiziani cent’anni or...
  4. Storica visita della presidentessa irlandese al centro baha’i La presidentessa della Repubblica d’Irlanda, Mary MacAleese, ha lodato l’universalità degli insegnamenti baha’i e il contributo dei suoi membri alla vita della nazione. La presidentessa, McAleese ha fatto questa visita...
  5. Tre baha’i, incarcerati per l’impegno umanitario, iniziano il quarto anno di detenzione Nonostante sia stato dimostrato che non hanno commesso alcun crimine, per i tre baha’i iraniani ha avuto inizio il quarto anno di prigionia. Le due donne e l’uomo sono stati...

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi