La Fede Baha’i s’insedia in America Latina

28 apr

San Salvador, El Salvador. 28 aprile 2010. El Salvador e altre 20 nazioni dell’America Latina e dei Caraibi eleggono quest’anno per la cinquantesima volta le loro Assemblee Spirituali Nazionali.

Una delegata della convenzione nazionale di questo anno in El Salvador pone il suo voto per l’elezione dei membri dell’Assemblea Spirituale Nazionale. È la cinquantesima Convenzione di questo paese e uno speciale evento è stato organizzato per celebrare l’occasione.

L’anniversario segna non solo il caposaldo dell’introduzione della Fede nell’Emisfero occidentale, ma anche la formazione nel 1961 di 21 Assemblee che ha creato le basi per l’elezione due anni più tardi della Casa Universale di Giustizia, un’istituzione di nove membri che è ora il vertice a livello mondiale della Fede Baha’i. Gabriel Torres, uno dei membri eletti nella prima Assemblea Spirituale Nazionale dei baha’i di El Salvador, ha detto: «Per eleggere la Casa Universale di Giustizia abbiamo prima dovuto eleggere le Assemblee Nazionali».

Il signor Torres ha parlato dei suoi ricordi durante una sessione speciale della Convenzione Nazionale, lo scorso fine settimana nel nuovo Centro baha’i nella capitale del paese San Salvador. Altri hanno preso la parola e fra questi Quentin e Jeanne Farrand che facevano parte della prima Assemblea Spirituale Nazionale nel 1961. La signora Farrand ha detto: «Quando nel 1961 abbiamo saputo che 21 paesi dell’America latina avrebbero eletto le loro Assemblee Nazionali è stato un momento molto emozionante». Ha poi aggiunto che vi erano solo 24 baha’i attivi in El Salvador. «Mi ricordo che alla prima scuola estiva tenuta quell’anno hanno partecipato, solo undici persone. Ora il nostro Istituto baha’i è troppo piccolo per contenerli tutti».

La Convenzione Nazionale di quest’anno è iniziata con un programma speciale nel giardino del nuovo Centro baha’i con illustri ospiti fra cui membri del governo e rappresentanti del corpo diplomatico, di varie comunità religiose e altri gruppi. In Salvador vi sono ora migliaia di baha’i nonostante la guerra civile che ha sconvolto il paese negli anni ’80 e ’90 riducendo significativamente la dimensione della Comunità baha’i. La prima Assemblea Spirituale Nazionale dei Baha’i di El Salvador fu fondata del 1961. L’Assemblea Spirituale Nazionale di El Salvador condivide alcuni dei ricordi di membri della prima Assemblea Spirituale Nazionale. A sinistra Gabriel Torres e a destra Jeanne e Quentin Farrand. Il secondo da destra è Rodrigo Tomas membro del corpo dei consiglieri continentali. Gabriela Velis, di 32 anni, ha detto che più che il numero, è importante che la comunità cresca alle radici e cooperi con la comunità civile contribuendo al miglioramento della società. «Il nostro lavoro mira a far crescere la capacità delle persone in modo che prendano nelle proprie mani il proprio sviluppo spirituale, sociale ed intellettuale». Le attività comprendono incontri che rafforzano il carattere devozionale della comunità classi per i bambini, gruppi che incanalano le energie dei giovani e circoli di studio nei quali i partecipanti vedono come mettere in pratica nelle loro vite gli insegnamenti spirituali. La festività del Ridvan Le elezioni nazionali baha’i avvengono durante i dodici giorni della festività di Ridvan che inizia ogni anno il 21 aprile. La festività di Ridvan ricorda l’anniversario della dichiarazione di Baha’u’llah nel 1863 che è il Messaggero di Dio per questa era, l’ultimo nella catena di educatori divini che include Buddha, Gesù, Krishna, Maometto, Mose, Zoroastro e altri. Nel suo messaggio annuale per questa festività indirizzato ai baha’i del mondo, la Casa Universale di Giustizia ha fatto osservare che le Assemblee Spirituali Nazionali nel mondo stanno crescendo nella loro capacità di pensare e agire strategicamente nel curare il processo di crescita delle comunità locali. Il messaggio fa notare che le attività fondamentali, moltiplicandosi, saranno sostenute da «da uomini e donne ansiosi di migliorare le condizioni materiali e spirituali del proprio ambiente». Oltre a El Salvador, i paesi dell’America Latina e dei Caraibi dove i baha’i hanno eletto le loro Assemblee Spirituali nazionali 50 anni fa sono: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Republica Dominicana, Ecuador, Guatemala, Haiti, Honduras, Jamaica, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Uruguay, e Venezuela.

Le foto storiche delle elezioni delle prime Assemblee Spirituali Nazionali di questi paesi si possono vedere nel seguente sito: http://news.bahai.org/story/ridvan2010/photographs.html.

Spiacente, nessuno articolo collegato.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi