Una maratona ricorda le violazioni dei diritti umani in Iran

2 gen

Oltre 500 persone di varia età, da bambini delle scuole elementari ad anziani cittadini, sono scesi in strada a Bangalore per una maratona che intendeva ricordare le violazioni dei diritti umani in Iran.

La corsa mattutina, che ha seguito un circuito attorno al lago della città, il lago Ulsoor, è stata organizzata dal circolo atletico di corridori su strada di Bangalore. La maratona è stata la prima manifestazione pubblica organizzata dal circolo, che ha deciso di cogliere l’occasione per illustrare il tema dei diritti umani dopo averne parlato con i baha’i del luogo.

Gli spettatori hanno incoraggiato i corridori issando bandiere che chiedevano la liberazione dei prigionieri di coscienza in Iran.

«L’idea della corsa è partita dalla grave persecuzione dei baha’i in Iran», ha detto il dottor A.J. Ansari, vice presidente del circolo. «Ma questa persecuzione è uno dei sintomi di un problema globale per cui alcune sezioni della famiglia mondiale sono discriminate e i loro diritti fondamentali sono violati per ragioni che sconcertano qualunque osservatore imparziale».

La manifestazione si è svolta domenica 9 dicembre la vigilia della giornata dei diritti umani.

Per leggere l’articolo in inglese online e vedere le foto si vada a: http://news.bahai.org/story/938

Altri articoli collegati:

  1. «Grave preoccupazione» per le violazioni dei diritti umani in Iran «Grave preoccupazione» per le violazioni dei diritti umani in Iran Due nuovi rapporti di alto livello presentati alle Nazioni Unite la settimana scorsa esprimono preoccupazione per le persistenti violazioni dei...
  2. Recenti notizie sulle violazioni dei diritti umani evidenziano la situazione dei baha’i in Iran Recenti notizie sulle violazioni dei diritti umani evidenziano la situazione dei baha’i in Iran Tre importanti nuove analisi redatte da organizzazioni internazionali per i diritti umani identificano il trattamento dei...
  3. Nuove condanne delle violazioni dei diritti umani in Iran Recenti manifestazioni nazionali organizzate negli Stati Uniti, in Bulgaria e in Canada riflettono la continua protesta globale per le misure restrittive adottate contro i baha’i dalle autorità iraniane. Il 15...
  4. In occasione dell’anniversario degli arresti alcuni membri del Parlamento canadese parlano delle violazioni dei diritti umani in Iran In un ampio dibattito che si è svolto in occasione del quarto anniversario dell’arresto dei sette dirigenti baha’i, alcuni membri del Parlamento canadese hanno espresso la loro preoccupazione per il...
  5. Una relazione di Amnesty International condanna le violazioni dei diritti umani in Iran La Baha’i International Community ha notato con preoccupazione che una nuova relazione di Amnesty International evidenzia crescenti misure restrittive contro i dissidenti in Iran. Il documento, intitolato «“Abbiamo l’ordine di...

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi