Il ruolo della religione esplorato durante il Consiglio di Scambi europei

8 nov

Consiglio di Scambi europei sulla dimensione religiosa del dialogo interculturale a Sarajevo

8 novembre 2015, (BWNS) La religione è una potente fonte di motivazione umana e la società deve cercare di capire meglio come si possa trarre vantaggio dalla sua influenza, ha detto la Baha’i International Community (BIC) durante un’importante riunione del Consiglio d’Europa.

Leader politici e religiosi, nonché rappresentanti della società civile e del mondo accademico hanno partecipato al Consiglio di Scambi europei sulla dimensione religiosa del dialogo interculturale a Sarajevo, Bosnia-Erzegovina, il 2-3 novembre.

La riunione ha esplorato il tema «come costruire insieme società inclusive», concentrandosi sul ruolo della religione nella sfera pubblica e su come l’educazione religiosa e non religiosa nelle scuole potrebbe promuovere comunità più tolleranti.

Rachel Bayani, rappresentante della Baha’i International Community presso l’Unione europea, ha detto: «Bisogna analizzare alcune delle ipotesi su cui poggiano gli attuali accordi sociali e garantire che essi non privino la società del ruolo costruttivo che la religione può svolgere».

«La religione è una potente fonte di motivazione umana positiva e abbiamo bisogno di capire meglio come attingere a quella fonte a beneficio della società nel suo insieme», ha proseguito.

La riunione ha anche riflettuto su come il pensiero religioso e secolare potrebbe aiutare a prevenire la diffusione della radicalizzazione e l’estremismo violento.

Il ministro dell’interno austriaco, Johanna Mikl-Leitner, ha detto che anche i leader religiosi condividono la comune responsabilità di rendere il mondo un posto migliore per tutti.

«La religione è la soluzione, non il problema», ha detto il ministro.

Il presidente dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, Anne Brasseur, ha sottolineato il significato simbolico del raduno a Sarajevo, che è stata il teatro di uno dei più tragici conflitti, pur essendo un emblema di incrocio di civiltà e di convivenza religiosa.

Gli Scambi annuali organizzati dal Consiglio d’Europa — una grande organizzazione regionale composta da circa 47 stati membri — mirano a promuovere i diritti umani e la democrazia e a fornire una piattaforma per un dialogo aperto e trasparente su varie problematiche sociali.

Per leggere l’articolo in inglese on-line, visualizzare fotografie e accedere ai link si vada a:http://news.bahai.org/story/1081

Altri articoli collegati:

  1. Un importante raduno europeo discute il tema «migrazione e ruolo della religione» VARSAVIA – L’Ufficio di Bruxelles della Baha’i International Community (BIC) ha recentemente partecipato al più grande convegno europeo sui diritti umani e sulla democrazia— l’Incontro per l’implementazione della dimensione umana...
  2. Il tema della gioventù esaminato durante un Congresso interreligioso Perché un crescente numero di giovani in tutto il pianeta partecipino costruttivamente alla vita della società e contribuiscano al progresso sociale, è necessario un cambiamento fondamentale nel modo di vedere...
  3. Film pluripremiato esamina il potere della religione 20 ottobre 2015, (BWNS) — Il regista iraniano di fama internazionale, Mohsen Makhmalbaf, ha reso disponibile al grande pubblico il suo film pluripremiato premiato, «Il giardiniere». Girato nei giardini baha’i...
  4. Un simposio riformula il discorso su società laica, religione e bene comune Un simposio riformula il discorso su società laica, religione e bene comune Importanti studiosi canadesi e protagonisti della società civile si sono incontrati a Vancouver all’Università della British Columbia dal...
  5. Un convegno esplora il collegamento fra l’arte di governo e la religione Un convegno esplora il collegamento fra l’arte di governo e la religione Oltre 50 persone hanno partecipato al «Convegno sull’arte di governo e la religione» che si è recentemente svolto...

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi